RIAPERTURA PARZIALE DEGLI UFFICI DI SEGRETERIA DELL'ORDINE

15 Maggio 2020

Si comunica che da martedì prossimo, 12 maggio 2020, secondo i consueti giorni e orari di apertura, la segreteria dell’Ordine degli Avvocati riprenderà una parziale operatività in presenza per il disbrigo di attività che richiedono la ricezione o la consegna di richieste di opinamento con fascicoli ingombranti, libretti di pratica, marche e quant’altro, essendo nel frattempo sempre occupato il rimanente personale nella modalità del lavoro agile.

Stante il perdurare delle misure di contenimento del contagio da virus, l’accesso sarà regimentato tramite prenotazione da effettuarsi solo via email ai noti indirizzi

mail: segreteria@ordineavvocatiparma.it
pec: ord.parma@cert.legalmail.it

alla quale sarà data conferma con indicazione del giorno e ora dell’appuntamento considerandosi di possibile disbrigo non più di cinque richieste front office giornaliere.

Le istanze di accesso al patrocinio a spese dello Stato potranno ancora essere inoltrate via pec salvo seguente deposito delle domande in originale.

Ancora vorrà essere utilizzata la cassetta esterna all’accesso della segreteria per il deposito di marche o richieste di certificati o deposito di originale.

Le richieste di informazioni saranno sempre evase telefonicamente o per iscritto.

Il servizio toghe non è al momento assicurato; vedremo presto come meglio risolvere la questione inerente la loro igienizzazione a seguito dell’uso (l’applicazione delle cordoniere non consente difatti uno sbrigativo servizio di lavanderia).

L’ingresso al Tribunale dove è allocata la sede della segreteria avverrà a seguito di presentazione al personale di sorveglianza della lista delle persone che si sono prenotate.

All’accesso ai locali di segreteria è, ovviamente, richiesto che la mascherina protettiva sia regolarmente posizionata curando di osservare le prescrizioni vigenti in ordine al distanziamento sociale.

Si chiede di evitare il transito in zone diverse da quello di stretto interesse e di non sostare oltre al tempo necessario all’appuntamento.

Comprendete che la corretta osservanza delle prescrizioni indicate è richiesta a tutela della salute di ciascuno.

Cordiali saluti

Il Consigliere Segretario

Avv. Daniela Bandini